Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog

Palamara è un uomo potente. Potentissimo. La sua arma migliore è la disponibilità. Il suo telefono non ha tregua, e lui è sempre disponibile. 

Il suo terreno di gioco sono le nomine degli ufficiali giudiziari. E vince anche quando perde. Anzi, determina le sue sconfitte a tavolino per incassare crediti dai concorrenti delle altre correnti e raggiungere i suoi obiettivi.

Ma il 30 maggio 2019 alle sette del mattino i finanzieri si presentano a casa di Luca Palamara con un decreto di perquisizione.

È l'inizio di un terremoto che di lì a poco squasserà la magistratura italiana dalle fondamenta. Perché Luca Palamara non è un magistrato qualunque: ex presidente dell'Anm, membro di spicco del CSM, in quel momento si sta ritagliando un futuro da Procuratore aggiunto di Roma.

Ma non è tutto. Palamara è il "mister Wolf" della magistratura. È a lui che si rivolgono i colleghi che cercano di ottenere un trasferimento o uno scatto di carriera, è a lui che chiedono consigli ed è lui che cercano per appianare dissidi. Sempre disponibile, sempre pronto ad ascoltare ciò che gli altri hanno da dire.

Il suo telefono squilla giorno e notte. Ed è proprio il telefono a tradirlo: dopo avergli inoculato un trojan, i finanzieri assistono in diretta allo spettacolo del potere, dove magistratura e politica s'intrecciano pericolosamente.

In questo libro viene raccontato tutto nel dettaglio.

Magistropoli
Tutto quello che non vi hanno mai raccontato sul CSM e sul caso Palamara
€ 18,00

Pour être informé des derniers articles, inscrivez vous :